Vai al menù principale Vai al menù secondario Vai ai contenuti Vai a fondo pagina
Istituto Professionale "Ruffilli" di Forlì (FC)
ISTITUTO PROFESSIONALE  RUFFILLI
Via Romanello da Forlì, 6 - 47121 - Forlì
Istituto Professionale "Ruffilli" di Forlì (FC)
ISTITUTO PROFESSIONALE
RUFFILLI
Visualizza circolare
ISTITUTO PROFESSIONALE "ROBERTO RUFFILLI"
FORLI' (FC)

Oggetto: Riavvio della didattica in presenza dal 18 gennaio 2021 - disposizioni organizzative
Riavvio della didattica in presenza dal 18 gennaio 2021 – disposizioni organizzative

Protocollo/Numero: 4943
Pubblicata il: 16/01/2021
Data ultima modifica: 06/03/2021 17:51:54
Destinatari: Docenti, ATA, Genitori, Studenti
Plessi: Istituto Professionale Ruffilli, Istituto Professionale Ruffilli - Corso serale

Oggetto: riavvio della didattica in presenza dal 18 gennaio 2021 - disposizioni organizzative

L'Ordinanza regionale n. 3 del 8 gennaio 2021 che disponeva - per il periodo dall'11 al 23 gennaio
2021 - il ricorso alla didattica a distanza per il 100% delle attività delle Istituzioni scolastiche secondarie di
II° grado, è stata sospesa in sede cautelare con Decreto del Presidente della Sezione Prima del Tribunale
Amministrativo Regionale per l'Emilia-Romagna n.25/2021. Si deve conseguentemente procedere, a far data
da lunedì 18 gennaio, al riavvio della didattica in presenza, avendo per riferimento il Decreto del Presidente

del Consiglio dei Ministri firmato ieri con le nuove misure per il contenimento della diffusione del COVID-
19 secondo cui, nell'attuale scenario regionale caratterizzato da elevata gravità e livello di rischio alto, "le

Istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado adottano forme flessibili nell'organizzazione dell'attività
didattica... in modo che, a decorrere dal 18 gennaio 2021, almeno al 50 per cento e fino a un massimo del
75 per cento della popolazione studentesca delle predette istituzioni sia garantita l'attività didattica in
presenza".
Il Direttore dell'Ufficio Scolastico Regionale dell'Emilia-Romagna con nota del 15 gennaio 2021, a
seguito del confronto con la Regione Emilia-Romagna e la Prefettura di Bologna, rappresentante dello Stato
per i rapporti con le Autonomie territoriali, ha inviato alle Istituzioni Scolastiche indicazioni operative in
merito alla ripresa dell'attività didattica in presenza secondo le quali in ragione ... dei principi di
ragionevolezza, prudenza e congruenza territoriale, si è convenuto che da lunedì 18 gennaio 2021, per una
settimana, le lezioni degli studenti delle scuole secondarie di II° grado riprenderanno in presenza al 50%, in
attuazione di quanto definito dai piani operativi precedentemente predisposti dalle Prefetture e secondo
quanto previsto dalle disposizioni vigenti. La settimana successiva la didattica in presenza potrà essere
ulteriormente articolata, da un minimo del 50% ad un massimo del 75%.
Tutto ciò considerato, nella settimana che va da lunedì 18 a sabato 23 gennaio, l'Istituto
Professionale "Ruffilli" organizzerà la propria attività didattica garantendo la presenza a scuola del 50%
della propria popolazione scolastica totale, determinata come da seguente schema, che tiene anche conto
della capienza massima delle aule e dei laboratori.
I turni ruoteranno sulla base di tre giorni per le classi in presenza al 50% (turno A in presenza i primi
tre giorni della settimana e turno B in presenza gli ultimi tre giorni della settimana) e sulla base di due giorni
per le classi in presenza al 33% (turno A in presenza il primo e il secondo giorno della settimana, turno B in
presenza il terzo e quarto giorno della settimana, turno C in presenza il quinto e sesto giorno della settimana).
∙ Classi Prime corso diurno

(1B, 1C, 1E, 1G): in presenza al 50% (escludendo Bes e diversamente abili)
(1A): in presenza al 33% (escludendo Bes e diversamente abili)
(1H): in presenza al 33% (escludendo alunni diversamente abili)

∙ Classi Seconde corso diurno

(2E, 2F): in presenza al 50% (escludendo Bes e diversamente abili)
(2A, 2B 2C, 2G): in presenza al 33% (escludendo Bes e diversamente abili)

∙ Classi terze corso diurno

(3A, 3E, 3G): in presenza al 50% (escludendo Bes e diversamente abili);
(3C): in presenza al 33% (escludendo Bes e diversamente abili)
∙ Classi quarte corso diurno

(4E, 4F, 4A, 4B,): in presenza al 50% (escludendo Bes e diversamente abili);
(4C, 4G): in presenza al 33% (escludendo Bes e diversamente abili)

∙ Classi quinte corso diurno

(5A,5E, 5F, 5G, 5C): in presenza al 50% (escludendo Bes e diversamente abili)

∙ Classi 3 / 4 I e 5 I del corso serale: sempre a distanza
Verrà osservato, nella didattica a distanza, quanto stabilito dal Regolamento per la Didattica Digitale
Integrata:
La programmazione delle lezioni in modalità sincrona segue il normale orario settimanale delle
lezioni. Le unità orarie passano da 60 minuti a 45 minuti (i 15 minuti residui serviranno come pausa
tra una lezione e la successiva). Ciascun insegnante completerà autonomamente, in modo
organizzato e coordinato con i colleghi del Consiglio di classe, il proprio monte ore disciplinare,
calcolato in unità orarie da 45 minuti, con attività in modalità asincrona. Il monte ore disciplinare
non comprende l'attività di studio autonomo della disciplina normalmente richiesto alla studentessa
o allo studente al di fuori delle attività digitali asincrone.
La riduzione dell'unità oraria di lezione è stabilita:
a) per motivi di carattere didattico, legati ai processi di apprendimento delle studentesse e degli
studenti, in quanto la didattica a distanza non può essere intesa come una mera trasposizione
online della didattica in presenza;
b) per la necessità di salvaguardare, in rapporto alle ore da passare al computer, la salute e il
benessere sia degli insegnanti che delle studentesse e degli studenti.
L'inizio delle lezioni, in presenza come a distanza, resta quello di cui all'orario di Istituto.
Gli intervalli di 15 minuti si effettueranno durante la pausa tra una lezione e la successiva, facendo
uscire al massimo un alunno per volta e registrando le uscite nell'apposito modulo ponendo attenzione
che gli alunni escano non più di due volte nell'arco dell'intera mattinata.
Si sottolinea inoltre che tutti gli alunni (eccetto gli alunni Bes e diversamente abili) devono essere
inseriti nella rotazione in presenza al 50% o al 33% fatta eccezione per gli studenti con certificato medico
attestante l'impossibilità della presenza a scuola.
Si ricorda infine che le classi, nei giorni di attività in presenza, utilizzeranno le entrate e le uscite
assegnate in base alla loro collocazione per un deflusso che garantisca un opportuno distanziamento fisico, al
momento dell'ingresso in Istituto inoltre gli alunni dovranno igienizzarsi le mani utilizzando gli appositi
dispenser, secondo le vigenti norme anti-contagio.
Forlì, 16 gennaio 2021

Il Dirigente Scolastico
Prof. Marco Molinelli

Anno scolastico: 2020/2021
Responsabile e titolare del procedimento: Dirigente Scolastico
Incaricato/a del procedimento: Dirigente Scolastico

 Visualizzazioni: 466Stampa la circolare 
HTML5+CSS3
Copyright © 2007/2021 by www.massimolenzi.com - Credits
Utenti connessi: 351
N. visitatori: 4943716